Mochi logo

Calendario Eventi

Mese precedente Novembre 2017 Prossimo mese
D L M M G V S
week 43 1 2 3 4
week 45 5 6 7 8 9 10 11
week 46 12 13 14 15 16 17 18
week 47 19 20 21 22 23 24 25
week 48 26 27 28 29 30
Home - Progetto Continuità

Warning
Progetto Continuità PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 11 Maggio 2013 08:42

 

PROGETTO CONTINUITÀ - ORIENTAMENTO

 PREMESSA

 Porre al centro del progetto educativo l’alunno significa attribuire una grande attenzione all’originalità di ciascuno, rispettare la sua identità, la sua storia, individuare i suoi punti di forza e di debolezza. La scuola è l’ambiente ideale  dove tutto questo si realizza, ambiente che deve rispondere anche “all’esigenza di garantire al bambino un percorso formativo ed organico completo” (C.M. 339 del 1992), che lo supporti anche nell’approccio con la scuola di ordine superiore, mettendolo a contatto con gli ambienti fisici in cui andrà ad operare, con gli insegnanti e con un metodo di lavoro diverso, valorizzando le competenze già acquisite e nel rispetto di quelle che sono le caratteristiche proprie dell’età evolutiva.

 Per garantire, quindi, un percorso formativo sereno improntato sulla continuità educativa e didattica l’Istituto mette in atto una serie di attività che:

  •  realizzino un percorso  lineare ed omogeneo nello sviluppo delle competenze che l’alunno può acquisire dall’ingresso nella scuola fino ad orientarlo nelle scelte future (continuità verticale);
  •  evitino che ci siano fratture tra vita scolastica ed extra-scuola facendo sì che la scuola si ponga al centro di un sistema più vasto ed integrato in continuità con l’ambiente familiare e sociale (continuità orizzontale).

 In particolare ogni anno verranno definiti e organizzati:

 Per la continuità verticale:

  •   Progetti e attività di continuità

                -  tra  Scuola  dell’Infanzia e  Scuola Primaria

                -  tra Scuola  Primaria e Scuola Secondaria di I grado

                 -   tra Scuola Secondaria di I grado e Scuola Secondaria di II  grado.

  •     Attività di orientamento formativo e informativo per gli alunni delle classi terze di Scuola Secondaria di I grado.
  •     Incontri tra docenti dei vari ordini di scuola per lo scambio di informazioni e riflessioni sugli alunni.

 Per la continuità orizzontale:

  •  Progetti e attività di coinvolgimento delle famiglie
  •  Progetti e attività di raccordo con il territorio

 DOCENTE RESPONSABILE:   Funzione strumentale per l’orientamento ins. Rita Pagni                        

SOGGETTI COINVOLTI :  Alunni e insegnanti dell’ultimo anno della Scuola dell’Infanzia 

                                     e  delle classi prime, quarte e quinte della Scuola Primaria.

                                    Alunni ed insegnanti delle classi quinte di  Scuola Primaria  e

                                     delle  classi prima  e terza della scuola Secondaria di I grado .

                                     Famiglie degli alunni coinvolti.

                                     Agenzie formative del territorio.

 FINALITÀ:  Garantire unità, linearità e organicità nei percorsi educativi dei diversi ordini di

                scuola nel rispetto dello sviluppo cognitivo e delle diverse tappe dell’età evolutiva.

 OBIETTIVI:

  • Orientare l’azione educativa
  • Favorire un rapporto di continuità metodologico - didattica tra gli ordini scolastici;
  • Favorire una prima conoscenza del futuro ambiente fisico e sociale;
  • Favorire la crescita e la maturazione complessiva del bambino/ragazzo;
  • Sviluppare attività individuali e di gruppo fra ordini di scuola;
  • Promuovere la socializzazione, l’amicizia e la solidarietà;
  • Favorire, se possibile, la formazione di classi “equilibrate”
  • Informare adeguatamente alunni e genitori  sulle possibilità di scelta futura

 CONTENUTI:

 Attività e progetti Scuola dell’Infanzia - Scuola Primaria:

-         Visite della Scuola Primaria per conoscerne spazi e organizzazione da parte dei bambini di cinque anni della Scuola dell’Infanzia.

-         Microesperienze tra bambini della Scuola dell’Infanzia e classi prime della Scuola Primaria.

-         Microesperienze tra bambini di Scuola dell’Infanzia e alunni delle classi quinte.

-         Accoglienza dei bambini di prima elementare da parte degli alunni delle classi quinte.

-         Esperienze di tutoring in vari momenti dell’anno tra i bambini di prima e i bambini di quinta.

-         Osservazione alla scuola dell’infanzia da parte degli insegnanti di quinta della Primaria per osservare i bambini mentre lavorano e si muovono nel loro ambiente.

-         Incontri tra docenti dei due ordini di scuola.

 Attività e progetti Scuola Primaria - Scuola Secondaria di I grado

-         Visite degli alunni di quinta presso la scuola secondaria di I grado

-         Esperienze tra alunni delle classi quinte di scuola primaria e alunni delle classi prime della secondaria di I grado

-         Esperienze tra alunni di classe quinta della primaria e alunni di terza della secondaria di primo grado

-         Incontri tra docenti dei due ordini di scuola

 Attività e progetti  di orientamento per gli alunni della  Scuola Secondaria di I grado

-         Progetti  e attività di orientamento formativo dei docenti della Scuola Secondaria                       

-         Azioni di facilitazione/semplificazione della divulgazione delle informazioni (realizzazione di volantini promemoria, angolo dell’orientamento,..)                                             

-         Visite e laboratori presso le scuole superiori di II grado.                                               

-         Organizzazione di una giornata in cui rappresentanti delle scuole superiori   presentano l’offerta formativa delle Scuole secondarie di II grado agli alunni del nostro istituto                                                                                                                           

-         Partecipazione alla vetrina delle scuole del Valdarno ,incontro dei ragazzi di terza media con i  tutor dei centri per l’impiego della Provincia(anche all’interno del progetto ABACO.)                                                                           

-         Coinvolgimento di mediatori culturali e linguistici per orientare gli alunni stranieri.

Attività e progetti  in continuità orizzontale

-         Contatti e collaborazione  con le altre agenzie formative del territorio                 

-         Realizzazione di attività comuni alle altre scuole del territorio.                                      

-         Scambio di informazioni con gli operatori dei centri socio educativi del territorio.      

-         Coinvolgimento delle famiglie attraverso :                                                                                       

 - incontri periodici con i docenti                                                                                                     

 - invito delle famiglie  agli incontri di scuola aperta                                                              

 -organizzazione di  incontri per i genitori relativi a problematiche dei bambini e dei   

  ragazzi tenuti da esperti (, pedagogisti, medici, psicologi, rappresentanti delle forze

  dell’ordine…)

Verifiche

  • Incontri nel corso dell’anno con gli insegnanti delle classi coinvolte per delle verifiche in itinere, al fine di meglio definire e progettare le attività di continuità.
  • Modalità di verifica previste dai singoli progetti delle classi interessate.
  • Invio alla nostra scuola della scheda di valutazione della scuola secondaria di II grado per gli alunni che provengono dal nostro istituto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento Sabato 11 Maggio 2013 08:50
 

Chi è online

 19 visitatori online

Sponsor




Powered by Mochi!. Designed by: Free Joomla Theme vps Valid XHTML and CSS.